Riserva Monte Genzana

Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio

Cosa sono le reti ecologiche

Il concetto di rete ecologica nasce dalla consapevolezza che nessuna area protetta, per quanto grande, può da sola evitare l’estinzione di una qualsiasi specie animale.
Il processo di frammentazione ambientale di origine antropica infatti causa, nonostante l’istituzione di Parchi e Riserve, una progressiva riduzione delle aree naturali e il loro isolamento. Tale trasformazione influenza a sua volta la fauna e la vegetazione alterando i meccanismi di dispersione e provocando perdita di biodiversità.
Le reti ecologiche hanno la funzione di contrastare tale fenomeno indirizzando le scelte della pianificazione territoriale verso obiettivi di conservazione diffusa degli habitat naturali e di mantenimento delle connessioni naturali tra le aree di elevato valore ambientale senza ricorrere all’introduzione di nuovi territori protetti.
L’esigenza di realizzare reti ecologiche è stata recepita anche a livello istituzionale: numerosi esempi di norme e progetti connessi a tali tematiche sono individuabili in ambito europeo, nazionale e locale. Tra le iniziative della Comunità Europea possono essere citate la Direttiva Habitat (92/43/EC), la Convenzione Europea sul Paesaggio e il programma EECONET.
In Italia sono state sviluppate le seguenti ricerche: la Rete Ecologica Nazionale (REN) dell’Università La Sapienza, il monitoraggio delle reti ecologiche dell’ANPA (oggi APAT), il Progetto Planeco delle Università dell’Aquila, Camerino e Chieti.
Alcune Regioni e Province hanno sviluppato reti ecologiche e previsto apposite norme nei propri Piani Territoriali. Un progetto di ampio respiro, che ha inserito il concetto di rete ecologica in uno scenario polivalente, a supporto di uno sviluppo sostenibile è APE, Appenino Parco d’Europa che propone uno sviluppo ecosostenibile delle zone montane dell’intero arco appenninico, dove la biodiversità ed il patrimonio storico culturale si presentano come un unico insieme, omogeneo e coerente di ambiente e cultura.