Riserva Monte Genzana

Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio

I Quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche

Il Centro Studi ha avviato una collana di pubblicazioni con carattere scientifico-divulgativo denominata “Quaderni del Centro Studi” che raccoglie le ricerche realizzate, gli atti dei convegni e delle conferenze e gli studi di carattere nazionale sul tema delle reti ecologiche.

Icon
Analisi e mitigazione dell’effetto barriera della Strada Statale 17 tra la Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio e il Parco Nazionale della Majella

quaderni_csre_vol1_600Fabrizio M., 2009.
Analisi e mitigazione dell’effetto barriera della Strada Statale 17 tra la Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio e il Parco Nazionale della Majella.
I quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche. Volume 1: 32 pp.

Data di pubblicazione: 25/07/2009
Luogo di pubblicazione: Pettorano Sul Gizio
ISBN: 978-88-905332-1-1
© 2009 Centro Studi per le Reti Ecologiche
Prezzo del volume cartaceo € 5,00 (comprese le spese di spedizione)

Abstract
Il Volume rappresenta il primo numero dei Quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche. Nella pubblicazione viene proposto lo studio del grado di permeabilità al passaggio dei grandi mammiferi della Strada Statale 17 che corre tra la Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio e il Parco Nazionale della Majella attraversando la fascia di collegamento tra le due aree protette.Tale studio è stato condotto analizzando la struttura del tracciato attraverso il Profilo d’Occlusione, i flussi di traffico veicolare, i dati di road mortality e gli avvistamenti diretti.Nella parte conclusiva del lavoro vengono illustrate le misure di mitigazione applicate al tracciato viario al fine di ridurre la frammentazione ecologica.

Icon
Atti del convegno “Bentornato lupo: convegno sul lupo appenninico”

quaderni_csre_vol2_600Fabrizio M., D’Amico S., Lucci V, (eds) 2010
Atti del convegno “Bentornato lupo: convegno sul lupo appenninico”.
23 agosto 2008 - Pettorano sul Gizio (AQ)
I quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche. Volume 2: 36 pp.

Data di pubblicazione: 25/10/2010
Luogo di pubblicazione: Pettorano Sul Gizio
ISBN: 978-88-905332-0-4
© 2010 Centro Studi per le Reti Ecologiche
Prezzo del volume cartaceo € 5,00 (comprese le spese di spedizione)

Abstract
Il secondo volume dei quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche raccoglie gli Atti del convegno “Bentornato lupo” tenutosi a Pettorano sul Gizio (AQ) il 23 agosto 2008. Nella pubblicazione sono riportati gli interventi di Mauro Fabrizio della Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio, Vittorio Ducoli del Parco Nazionale d’Abruzzo, Paola Morini del Parco Regionale Sirente Velino, Federisco Striglioni del Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga, Simone Angelucci del Parco Nazionale della Majella e Beatrice Ricottili dell’Archivio di Stato di Sulmona. I relatori delle diverse aree protette descrivono la propria esperienza gestionale del lupo fornendo dati numerici sulle popolazioni del carnivoro e si confrontano sulle prospettive presenti e future della specie. Inoltre Beatrice Ricottili fa una trattazione storica del lupo riprendendo i documenti d’archivio tra ‘800 e ‘900.

Icon
Atti della 1a Conferenza del Centro Studi per le Reti Ecologiche “Road Ecology: nuovi strumenti nella pianificazione infrastrutturale”

quaderni_csre_vol3_600Fabrizio M. (eds), 2010
Atti della 1a Conferenza del Centro Studi per le Reti Ecologiche
“Road Ecology: nuovi strumenti nella pianificazione infrastrutturale”.
4 ottobre 2008 Pettorano sul Gizio (AQ)
I quaderni del centro studi per le reti ecologiche. Volume 3: 64 pp

Data pubblicazione: 15/11/2010
Luogo pubblicazione: Pettorano sul Gizio
ISBN: 978-88-905332-2-8
© 2010 Centro Studi per le Reti Ecologiche
Prezzo del volume cartaceo € 6,00 (comprese le spese di spedizione)

Abstract
L’efficienza della rete ecologica è fortemente condizionata dalla dislocazione delle strade sul territorio. La rete infrastrutturale viaria è infatti uno dei principali elementi che determina ed esaspera fenomeni quali la frammentazione ambientale e la riduzione degli habitat. Per questo, nell’ambito della progettazione delle reti ecologiche, sta prendendo sempre più piede la Road Ecology (ecologia stradale), disciplina che studia le interazioni tra le vie di comunicazione umane e la biodiversità.
L’ecologia stradale studia gli impatti causati dal sistema viario sull’ambiente naturale mettendo a punto appropriate soluzioni in grado di mitigare tali effetti con particolare riferimento agli incidenti stradali, la frammentazione dell’ambiente naturale e la mortalità faunistica. Le misure di mitigazione possono essere applicate a strade, autostrade e ferrovie sia in fase di progettazione che su opere già realizzate. La Road Ecology trova una valida applicazione anche nelle analisi di supporto alle procedure di Valutazione di Impatto Ambientale, Valutazione Ambientale Strategica e Valutazione di Incidenza.
Il Volume raccoglie gli Atti della Prima Conferenza del Centro Studi per le Reti Ecologiche “Road Ecology: nuovi strumenti nella pianificazione infrastrutturale” tenutasi a Pettorano sul Gizio il 4 ottobre 2008. Lo scopo della Conferenza è stato quello di fare un quadro delle più significative esperienze italiane sulla Road Ecology, focalizzando l’attenzione sulle metodologie analitiche applicate, le misure di mitigazione, le tecniche GIS di supporto agli studi, i monitoraggi degli impatti sulla biodiversità (mortalità diretta, perdita di habitat, frammentazione ambientale, monitoraggi faunistici ecc.).

Icon
Atti del Convegno “Il foto-video trappolaggio in Italia: primi risultati di una nuova tecnica di ricerca scientifica per la fauna selvatica"

Fabrizio M. (eds), 2010
Atti dell Convegno “Il foto-video trappolaggio in Italia: primi risultati di una nuova tecnica di ricerca scientifica per la fauna selvatica". 9 luglio 2011 – Pettorano sul Gizio (AQ). 
I quaderni del centro studi per le reti ecologiche. Volume 3: 64 pp

 Data pubblicazione: 13/2012
Luogo pubblicazione: Pettorano sul Gizio
ISBN: 978-88-905332-3-5
© 2012 Centro Studi per le Reti Ecologiche
Prezzo del volume cartaceo € 6,00 (comprese le spese di spedizione)

 

Icon
Abstract IV Conferenza del Centro Studi

M. Fabrizio, S. Ciabò, M. D’Amico, M. Di Febbraro, A. Loy, S. Ricci, 2017
Abstract della Quarta Conferenza del Centro Studi per le Reti Ecologiche “Road Ecology experiences: research, planning and design for the ecological sustainability of infrastructures”. 17 Giugno 2017 - Pettorano sul Gizio (AQ). I quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche. Volume 5: 28 pp.

Data di pubblicazione: 08/06/2019
Luogo di pubblicazione: Pettorano Sul Gizio
ISBN: 978-88-905332-5-9
© 2017 Centro Studi per le Reti Ecologiche

Abstract
Il quinto volume dei quaderni del Centro Studi per le Reti Ecologiche raccoglie gli Abstract del convegno “Road Ecology experiences: research, planning and design for the ecological sustainability of infrastructures” tenutosi a Pettorano sul Gizio (AQ) il 17 giugno 2017.

La IV Conferenza del Centro Studi per le Reti Ecologiche “Road Ecology experiences: research, planning and design for the ecological sustainability of infrastructures” organizzata dal Centro Studi per le Reti Ecologiche della Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio, dal Comune di Pettorano sul Gizio (AQ) e Legambiente Abruzzo Onlus, ha costituito un momento di raccordo tra tutti i soggetti interessati che afferiscono al mondo della pianificazione e della progettazione tecnica (ingegneria civile, architettura, urbanistica) e delle scienze ambientali in genere (gestione faunistica, agronomia, progettazione di aree verdi, tutela del paesaggio conservazione della natura), nonché del management del territorio e delle infrastrutture (amministratori
pubblici, enti gestori delle strade ecc.).
L’intento è stato di comporre un quadro delle più significative esperienze di Road ecology, prendendo in considerazione non soltanto studi di ecologia stradale pura, ma anche tutti quegli esempi di integrazione e contaminazione di questo settore all’interno di lavori di più ampio respiro, come la redazione di piani territoriali o urbanistici, valutazioni ambientali, studi faunistici che prendano in considerazione, tra le questioni affrontate, anche le interferenze tra infrastrutture viarie e le componenti ecosistemiche.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne accetterai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi